A Castellanza c’è un Pitbull addestrato a curare gli anziani

0
717
Cibo per cane corso
0
(0)

Castellanza Pitbull, cani feroci? Non la pensano così i nonni dell’ospizio dove la piccola Cassandra, uno splendido esemplare di American Pitbull Terrier “residente” a Castellanza, fa la “volontaria” allietando le loro giornate. Cassandra, non solo è dolce e docile con i suoi padroni, ma ha una particolare inclinazione per le persone anziane, malate e deboli.

pitbull abramo caliniCassandra è un Pitbull da pet therapy, una cura dolce basata sull’interazione uomo-animale. Abramo Calini presidente del Working Club e allevatore dell’Iron Dog di Marano Ticino, dove è nata Cassandra, è stato il primo a credere nelle potenzialità di questi cani, troppo spesso tacciati per sterminatori. La sua è la prima ed unica associazione in Italia che si impegna a promuovere l’American Pitbull Terrier come cane da lavoro a fini sociali, assistenziali, ricreativi, terapeutici e sportivi.

Il ricordo dei cuccioli di Pitbull ritrovati morti nelle acque dell’Olona è ancora vivo soprattutto in chi ama questo tipo di animali. Eppure un altro mondo è possibile. Basta guardare la piccola, grande Cassi. È stata adottata da Cristina ed Andrea Vertua proprio nell’allevamento di Calini dove i cuccioli, delle più pure linee di sangue, vengono destinati, a seconda dello loro doti, ai lavori più socialmente utili: dalla peth therapy alla Protezione civile, fino all’addestramento per diventare cani anti-droga. «Abbiamo dovuto dimostrare di essere delle persone serie ed affidabili – spiega Cristina – L’allevatore ci ha dato Cassandra a patto che la facessimo lavorare: era predisposta per la pet therapy e abbiamo iniziato a portarla nell’ospizio di Magenta dove tiene compagnia agli anziani. Il cane sa offrire affetto incondizionato, i nonni soli riprendono a sorridere e nessuno di loro ha mai avuto paura».

fonte: laprovinciadivarese.it

Ti è piaciuto l'articolo?

Clicca sulle stelle per il tuo giudizio

Risultati 0 / 5. Risultato: 0

Ancora nessun giudizio, perchè non lo lasci tu?

il portale sugli animali

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.