Cani Da Difesa

0
4741
Altudog dieta barf disidratataNUOVO! - Cibo BARF Disidratato per cani. NON è una crocchetta ma un cibo per cani Sano e Naturale

canidif_aperParlando con svariate persone ho notato che c’é un po’ di confusione riguardo il ruolo del cane da difesa: normalmente la gente tende ad associarlo a quello del guardiano; il motivo é, sicuramente, dato dal fatto che esistono razze piuttosto poliedriche che riescono a gestire entrambi i ruoli, ma é giusto precisare che cane da guardia e cane da difesa sono due cose distinte. Un guardiano controlla e protegge il suo territorio, un cane da difesa é una vera e propria guardia del corpo.

Quello del cane da difesa é un “mestiere” meno antico del guardiano; i primi veri “bodyguard” appaiono verso la metà del 1800, quando la società umana sposta il suo centro d’interesse dalle campagne alle città.

Quali sono le caratteristiche di un buon cane da difesa?

Se il cane da guardia deve possedere una forte territorialità e un basso istinto predatorio, per quello da difesa é esattamente il contrario. Un buon difensore se ne frega del territorio il suo centro d’interesse é il padrone; ovviamente abbaierà se un estraneo dovesse tentare di penetrare in casa, ma non passerà la giornata a pattugliare il giardino o a fare la vedetta dalla finestra o dal terrazzo; lui tutto il suo tempo lo passa a controllare il suo umano, e per fare cio’ deve obbligatoriamente restargli vicino, ergo… non chiudetemelo fuori, non attaccatemelo a una catena perché non potrebbe svolgere il suo lavoro!

formation_maitre_chien3_gQuindi, come dicevo, un cane da difesa ha una territorialità piuttosto bassa ma possiede, in compenso, un forte istinto predatorio; questo non significa che il cane si butterà su tutto cio’ che si muove, che ringhierà al postino e cercherà di mangiarsi i testimoni di geova che vi avvicinano per darvi i volantini…al contrario! Esattamente come i bodyguard umani, una guardia del corpo canina deve saper valutare la situazione, deve comprendere quando il pericolo é reale e agire di conseguenza; deve quindi possedere grandi doti caratteriali, nervi saldi ed essere tosto, ma bello tosto! Difendere qualcuno da un’aggressione é meno facile di quanto si pensi: ci si ritrova di fronte a una persona, il piu’ delle volte, armata, che non si farà problemi a colpire, e se davanti alla tv ci sentiamo tutti Bruce Lee o Xena, nella vita reale una situazione cosi’ tocca gestirla innanzitutto a livello psicologico; e se pensate che per un cane sia piu’ semplice, perché lui si fa sicuramente meno paranoie, beh vi sbagliate! Il cane é un animale, e come tutti gli animali di fronte ad un’aggressione, se puo’, tenta la fuga; non é mancanza di coraggio, ma piuttosto, istinto di sopravvivenza.; per creare le odierne razze da difesa é stato necessario fare un intenso lavoro di selezione dal punto di vista caratteriale.

Tengo pero’ a fare una precisazione :i cani da difesa come quelli che lavorano nei corpi di polizia ed esercito, o che gareggiano nelle discipline di morso (vedi UD, Mondioring ecc) hanno seguito un addestramento specifico. Lo dico per questi due motivi :

1 Molti pensano che basti comprarsi il Dobermann o il Corso per avere il cane da difesa perfetto, il cane Chuck Norris che fa le mosse di kung fu e magari spara raggi laser dagli occhi; ecco, non funziona proprio cosi’! Ci sono cani che hanno una spiccata attitudine alla difesa ma le loro capacità sono da sgrezzare; e per farlo ci vuole un istruttore capace che conosca il mestiere.

2 Tanta ma tanta gente travisa il concetto di “difesa personale” e cerca piuttosto il “cane sbrana tutti”, il cane che gli dici ” attacca!” e lui si mangia pure la vicina di casa ottantenne; questo non é un cane da difesa, é semplicemente un padrone coglione!

Se cerco un cane da difesa verso quali razze devo rivolgermi?

Di norma si tende a pensare “cane piu’ grosso = miglior difensore”…dipende; un Mastino Napoletano fa sempre la sua bella figura ma la sua é una difesa di tipo “dissuasivo”: é la sua massa fisica ad intimidire un potenziale aggressore; il problema é che un cane di questa taglia é lento sia nei movimenti che nei riflessi; non a caso a farla da padrone nelle discipline di morso sono tutt’altro tipo di cani. Insomma la forza ci vuole, l’importante é che sia unità ad agilità e prontezza.

police-dog-gun_1577074i-270x300Qui di seguito una piccola lista di razze tipicamente da difesa:

  • Pastore Tedesco
  • Riesenschnauzer
  • Pastore Belga Malinois
  • Boxer
  • Beauceron
  • Cane Corso
  • Rottweiler
  • Hovawart
  • Pastore Olandese

Non ho inserito i Terrier di tipo Bull, pur sapendo che molti li considerano cani da difesa e li addestrano al morso, per un semplie motivo: sono razze in cui l’aggressività verso l’uomo é stata (quasi) totalmente inibita;sono cani giocherelloni che hanno una sconfinata fiducia nel genere umano; trovo stupido e inutile snaturarli quando esistono razze selezionate specificatamente per la difesa personale. Tant’é che i rari esperimenti di polizie ed eserciti, sia in Europa che nel resto del mondo, con Pitbull, Amstaff e compagnia non hanno portato nessun risultato rilevante; insomma…a ognuno il suo mestiere.

fonte: bastardog.altervista.org

5/5 (2)

Valuta questo Articolo

il portale sugli animali

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.